Food » Autunno: tempo di funghi, castagne e sfogliatelle

img_0880

Napoli è sfogliatelle e babà. 

Mettete che un pasticciere “ingegnoso” le abbia raggruppate in un unico dolce: la sfogliacampanella.

Mettete poi che abbia deciso di dedicarle tanti ottimi gusti, alcuni dei quali stagionali.

Ecco così che da SfogliateLab, la pasticceria napoletana (ubicata in piazza Garibaldi) specializzata nella produzione di sfogliatelle e sfogliacampanelle, l’autunno è iniziato e ha portato funghi e castagne.

Il fungo porcino, re dell’autunno è diventato l’ingrediente principale delle farciture di due sfogliate rustiche: una farcita con il risotto e l’altra farcita con provola, salsiccia tritata e porcini.

La castagna, frutto principe della stagione, resa già dolce come un marron glacé, è invece la sostituta dei canditi nella farcitura della sfogliata classica dolce. E soprattutto arricchisce di un gusto la linea di Sfogliacampanelle facendo compagnia alle 14 declinazioni diverse: oltre al già citato marron glacé, sono disponibili i gusti classico, caffè, croccantino, panettone, pistacchio, arancia, cioccolato bianco, bacio, limone, pesca, frutti di bosco, cocco e fragola.

Vincenzo Ferrieri, dopo aver creato un dolce che a Napoli è già storia, dopo aver aperto il primo e-commerce di sfogliacampalle, aver creato il primo cono gelato di sfogliate ha avuto l’intuizione di interpretare le stagioni, rendendo quest’autunno dolcissimo!

 

 

Potrebbe interessarti:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>