Food » Chalet Ciro (c’è da sempre, ci sarà per sempre)

chaletciro

Lo Chalet Ciro è uno chalet storico di Napoli, il più bello, aperto h24 e con grande scelta del menu.

Ma partiamo dal definire cos’è uno chalet nelle città di mare: è un piccolo bar con tavolini all’aperto, a vista mare, appunto, che nulla a che vedere con le baite di montagna se non per il legno degli originali gazebi. Oggi, però, gli chalet sono veri e propri bar, con molti coperti.

Questo è vero soprattutto per lo Chalet Ciro, talmente antico e famoso da avere una rassegna stampa variegata, ricca come un bel libro. Questo perchè lo Chalet Ciro è un’istituzione e ci riporta con la mente a quando le coppie facevano passeggiate sul lungomare scendendo dal tram. Ma anche oggi, che le coppie si guardano forse poco negli occhi, prese dai cellulari e dai selfie, lo Chalet Ciro è lì, perchè ha saputo innovarsi ed evolversi, fornendo soprattutto, e sempre, un servizio di altissimo livello.

E’ questo che ha rimarcato il patron Antonio De Martino: terza generazione alla conduzione dello Chalet Ciro e già affiancato dalla quarta. In questi anni ho incontrato molti imprenditori e chef, ma le parole sincere di questo distinto signore mi hanno colpito. Con classe ed eleganza spiegava che ogni dipendente (circa 70) mantiene una famiglia e che quindi è interesse di ognuno dare il meglio e sapere che il servizio e la qualità devono essere sempre all’altezza, in modo da sapere che il cliente sarà contento e tornerà.

 

L’evoluzione dello Chalet è stata quella di mantenere un servizio attento come un tempo, aggiungendo tante novità: l’ultima è stata la Mela Stregata, un dolce a cucchiaio lucido e godurioso come una bellissima mela rossa, la famosa Mela Stregata, preparato per lo scorso Natale.

 

L’aperitivo è ancora il punto forte del locale: abbiamo assaggiato un buonissimo Danubio, ottimi tramezzini, tra cui spiccava quello ai gamberetti, un cocktail dal gusto armonioso, e piccole coccole in parte dimenticate, tra cui le mandorle tostate e salate, deliziose.

Ma lo Chalet offre tutta la notte dolci, gelati e anche panini, patate fritte oltre all’ottimo caffé e a tutta la pasticceria classica napoletana.

Al termine dell’aperitivo organizzato ottimamente dalla GC Press Communication, abbiamo potuto assaggiare due dolci buonissimi: le chiacchiere, le monachine, il migliaccio e, appunto, la Mela Stregata.

In un mondo in cui la glocalizzazione sarà la chiave del nostro successo allo Chalet Ciro si registrano un servizio e un menu internazionale accanto a tutta la nostra napoletanità: la famosa graffa è per molti napoletani un appuntamento irrinunciabile, come dimostrano le belle foto di Nicola Borrelli.

graffa conograffa

 

 

 

Potrebbe interessarti:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>