Food » Io so chi è Elena Ferrante e dove mangia la pizza (da Carmenella)

elenaferrante

Io so chi è Elena Ferrante. Soprattutto, so dove mangia la pizza dedicata a lei: da Carmenella di Vincenzo Esposito, come ha fatto ieri con noi “book addicted” e come farà martedì 21 alle 21, con slow food come l’ideatrice Monica Piscitelli racconta.

La Ferrante è una donna bella e particolare, che ama la Napoli minore, quella dei quartieri “smarginati” come la sua amica Lila, ovvero ai margini della città, del centro, al confine tra il degrado e l’operosità. Posti, luoghi, persone, in cui cercare la bellezza con gli occhi del cuore.

La bellezza e la bontà ieri c’erano nelle pizze di Vincenzo Esposito, il pizzaiolo di Carmenella che ha il coraggio di rivalutare il Rione Nuovo, che porta gusti subilmi nelle sue pizze, create con ingredienti eccellenti, della nostra tardizione campana, dalle patate del Taburno ai pomodorini di Corbara.

La bellezza era nelle belle foto che Toscani ha scattato tra i migliori pizzaioli per Associazione Verace Pizza Napoletana.

Ieri eravamo una compagnia eterogenea, non di addetti food (per quello ci sarà la serata di martedì prossimo). Noi eravamo una tavolata che ha discusso sul valore dell’innovazione e del format e sulle opere dell’autrice, scrivendo anche dei simpatici resoconti. (oltre ad assaggiare le buonissime creazioni di un menu site specific dedicato ad Elena Ferrante e ai personaggi dle suo ciclo “L’amica geniale”)

Per questo, quando Elena è entrata e si è seduta poco distante, noi l’abbiamo riconosciuta subito.

Ma manterremo il segreto sulla sua identità e il suo mistero, bello come la Napoli che ci piace.

(chi vuole svelare invece la b0ntà delle pizze ispirate ai personaggi dei libri e a lei, per chi volesse tentare di incontrarla, corra subito da Vincenzo in via Cristoforo Marino!)

Una risposta a Io so chi è Elena Ferrante e dove mangia la pizza (da Carmenella)

  1. roberto scrive:

    mi potete contattare per favore? ho domande importanti da farvi quanto prima!

    grazie!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>