Food » Giorni indaffarati, pasti semplici

spaghettipesto2_640

D’accordo: su un blog di cucina io vi dovrei stupire con effetti speciali, chessò, con finger food o ricette elaborate…e invece eccomi qua a proporre la pasta al pesto, che tutti hanno come “ricetta di scorta”. Ma il fatto è che le settimane prima di Natale sono sempre incasinatissime, tra regali da fare, riunioni e feste aziendali a cui rpesenziari, parenti venuti da lontano da salutare, biscotti tradizionali da fare (e presto sì che vi stupirò coi miei roccocò!)….

per cui la pasta al pesto è diventata una scelta e non un ripiego: in giorni indaffarati occorrono pasti semplici, quasi primitivi!

Ecco le mie tradizionalissime linguine al pesto:

Ingredienti

Pesto:

basilico freschissimo

uno spicchio d’aglio

un cucchiaio di latte

70 gr di parmigiano

30 gr di pecorino

10 noci sgusciate

20-30 pinoli

un pizzico di zenzero

300 gr di linguine (anche se siamo solo in 2!)

Procedimento

Per fare il pesto occorre solo lavare bene il basilico, asciugarlo al sole e poi macinarlo con gli altri ingredienti (io purtroppo lo frullo nel minipimer, rigorosamente a scatti epr non far riscaldare le lame e quindi scurire le foglie).

L’aggiunta dello zenzero dona molta freschezza al pesto, ma occorre grattugiarne davvero poco!

Infine butto delle linguine, le tiro su molto al dente e con un pò d’acqua di cottura e le giro insieme al pesto, velocissimamente, non sul fuoco. e poi…ne mangio una porzione esagerata!

Potrebbe interessarti:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>