Food » Infinity: giri di pizza da Mondopizza

img_5642

Non sempre Tripadvisor dice la verità, ma in questo caso invece sì: MondoPizza è una realtà piccola ma consolidata, al Vomero, premiata dagli utenti e dalla strabiliante fila che c’è all’asporto. Ma nella serata di presentazione di Infinity abbiamo potuto constatare che il locale è piccolo ma estremamente delizioso, con un buon servizio e una scelta di birre varia.

no images were found

Infinity è la nuova creazione del pizzaiolo Luigi D’Auria, che viene da una lunga tradizione di famiglia (impasto con lievito madre e biga) e che però ha moderne convinzioni sulle energie e la materia. Così, ha deciso di realizzare una pizza davvero leggera: un involtino colorato ripieno di  fior di latte, pomodorini datterini e yogurt. Lo yogurt sulla pizza? Sì, lui è il primo pizzaiolo ad usarlo e anche se l’idea sembra bizzarra non lo è poi tanto: le pite dei nostri cugini greci non sono in fondo farcite di yogurt? Il sapore complessivo, in ogni caso, è ben bilanciato tra l’acidità dello yogurt e la dolcezza del pomodorino, per un insieme mediterraneo e sfizioso, adatto sia per un aperitivo che per proseguire (anche nella variante con la melanzana fritta) per l’intera serata.

Il gusto di queste pizze, leggerissimo, era sublimato da fritti di altissimo livello e da pizze gourmet, tra cui  una ottima con i funghi porcini. Ma soprattutto, quello che mi ha lasciato soddisfatta, oltre alla buona digeribilità, dovuta all’impasto, che subisce tempi abbastanza lunghi di lievitazione, fornisce già una grossa mano in termini di leggerezza, e l’aggiunta di ingredienti saporiti ma non eccessivamente calorici ne fanno un tipo di pizza farcita sì, ma non grassa.

Insomma, una novità da provare e mettere in agenda per questa estate napoletana ai suoi inizi!

 

Potrebbe interessarti:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>