Food » Massè pizza e fritti

IMG_3594

Ci sono luoghi in cui ti trovi bene subito, al primo sguardo. E in cui poi resti seduto volentieri, fino all’ultimo morso. Così succede a Massè:  un bel posto dove mangiare una pizza: è un bel locale, con luminose sale interne e una splendida terrazza-giardino con vista sulla baia. Un buon rapporto qualità prezzo, dei buoni dolci, birre artigianali profumate e fresche.

Al centro di Torre Annunziata, in piena zona vesuviana, un posto che si consiglia senza paura di sbagliare: è stato reso famoso da un precedente pizzaiolo-star e oggi vanta la consulenza di Salvatore Kosta, specializzato nelle lunghe lievitazioni. Vincenzo Iovino ne ha invece curato il cambio di immagine. Al timone del locale, sempre Antonio Mauro, che ci ha regalato un babà supremo.

Ecco le immagini, che mostrano ancor più chiaramente il locale, che consiglio di provare in questo primo week end di aprile:

E veniamo al menu della serata stampa, ricca anche in termini di ottima compagnia: Nunzia Gargano, Anna Pernice, Fabio D’Amore, Katiuscia Lanieri, Angela Merolla, solo per citare alcuni dei blogger e giornalisti invitati dalla bravissima Laura Gambacorta:

Dopo i fritti, fatti con pastella di uovo e farina, ecco le pizze:

Piennolo e bufala: pomodorini del piennolo del vesuvio, mozzarella di bufala Barlotti, olio evo e basilico

Ripieno Tradizionale con scarole: scarola cruda, olive taggiasche, capperi e acciughe di Cetara. Buonissima per chi come me ama i ripieni con verdure a crudo.

Pizza dell’Alleanza: bianca con fior di latte, lardo di Colonnata, cipollotto ramato, conciato romano e olio evo. Questa, che è stata la pizza Gambero Rosso 3 anni fa, resta una delle mie pizze del cuore.

Tutte le pizze sono lievitate 60 ore e realizzate con la consulenza di Kosta, con farine 0, ricche di glutine e non raffinate.

Le buone birre artigianali di 32 via dei Birrai:

ed un imperdibile babà, dalla lievitazione lenta e sicura, per chiudere in dolcezza.

 

Potrebbe interessarti:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>