Food » Menu estivo e pizza solidale da Ciro Savarese

menuestivosavarese

La pizza di Ciro Savarese ad Arzano è lontana dai circuiti mediatici, ma è veramente, veramente buona. Lo dimostra il locale sempre pieno e la fama che ha tra illustri clienti, che ho spesso incontrato, complice anche la vicinanza con l’azienda Kiton.

Sono venuta spesso nell’ultimo periodo, anche a pranzo, e ogni volta è stata una bella esperienza, perchè qui, come nelle più moderni concezioni di “pizzeria” funziona tutto: il servizio, la buona selezione di birre e vini, l’ambiente.

Nella presentazione del menu estivo abbiamo potuto giovare di una doppia opportunità: oltre alle pizze estive di Ciro, abbiamo partecipato a un 4 mani suo e di Gena Iodice, lady chef del ristorante La Marchesella di Giugliano e abbiamo ascoltato di una bella iniziativa di solidarietà.

Ma andiamo con ordine: nel menu vengono introdotte di due cavalli di battaglia
di Gena Iodice come la

Fresellina con burrata di mozzarella di bufala, baccalà scottato


in oliocottura con rosmarino e pepe rosa, pomodorini gialli e rossi e basilico e la
Millefoglie scomposta di straordinaria leggerezza.

Un’altra creazione in collaborazione con Gena è stata la nostra entré:

Rocher di Baccalà: uno degli antipasti più buoni che abbia mai assaggiato!

E veniamo alla seconda novità:  un’iniziativa benefica in favore dell’Associazione “Matteo 25” Onlus di Arzano che già da diversi anni opera sia in strada sia presso le famiglie del territorio in difficoltà distribuendo cibo, medicinali, indumenti e pacchi alimentari mensili.

Dal 19 giugno al 30 settembre per ogni pizza Nerano ordinata verrà donato un euro alla Onlus presieduta da Anna Maria Ambrosino per l’acquisto di pacchi alimentari e verrà tenuto da Ciro un corso gratuito per un pizzaiolo, un’iniziativa concreta per dare uno sbocco lavorativo a chi non può mantenersi.

La pizza Nerano è preparata con provolone del monaco, zucchine, ricotta e
menta ed ha una doppia consistenza cremosa che la rende davvero simile alla celebre ricetta.

Le altre pizze estive sono state:

la Profumi d’estate, una focaccia multicereali condita a
freddo con stracciata di bufala, battuto di pomodoro cuore di bue, olive verdi, alici
marinate e scarola riccia:

e la
Semi dry (Bufala affumicata, battuto di melanzane aromatizzato al timo, culatta e pomodoro semi dry): notevole anche epr me che in estate cerco di non mangiare salumi.

Ciro Savarese discende dalla celebre famiglia di pizzaioli napoletani Oliva, e tutto questo si vede: un’integrazione voluta col territorio, una mano leggera, una capacità di collaborare e cooperare con gli chef.

Una pizzeria bella, un pizzaiolo bravo, una promessa mantenuta.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>