Food » Pagnotta ghiotta: piatto freddo per il contest Iasa

Iasa

La mia casetta a Vietri è a 100 metri dal mare e l’unico rimpianto è che non possa godersela anche mio padre (voi invece potete, se vi va), amante del mare e della buona tavola di mare.

Questa è una “breve storia triste” (come si usa dire sui social) ma che si conclude con un lieto fine: quando papà morì per tanto tempo in cucina non si videro piatti di mare, ci ricordavano troppo lui e non li avevamo mai preparati, così il “nostro mare a tavola” diventarono il tonno e le sue infinite varianti, buonissime.

Poi scoprii la colatura di alici: e lì ho scoperto che il mare nei piatti arrivava anche se non compravi il pesce. Poi negli anni ho ricominciato a cucinarlo, ma questa è storia del prossimo post, sul piatto caldo per il contest Iasa.

Per ora, vi lascio ricetta e foto del piatto freddo, una contaminazione tra i Sud del Mondo: tutti gli ingredienti sono mediterranei, ad eccezione di un frutto tropicale e sudamericano (tipico del Messico e delle Antille), l’avogado che, pur non essendo tipico della dieta mediterranea, ha tante proprietà benefiche.

E quindi, bando alle ciance: questa è una classica insalata arricchita con una guacamole mediterranea (ovvero con apri quantità di pomodoro e avogado). Vi stupirà perchè è fresca, saporita e il pane, imbevuto della salsa, risulta morbido e appetitoso.

Il tonno che lo accompagna, è da urlo, qualche goccina di colatura per la sapidità e…voilà!

La mia ricetta è Pagnotta ghiotta e si ispira al “pane cunzato”: la maggior parte sono ingredienti mediterranei, con l’aggiunta dell’esotico avocado.

1 peperone,
1 melanzana
1 zucchina
1 avocado
2 pomodori maturi
2 bocconcini di mozzarella
1 limone
1 cipolla rossa di Tropea
3 bicchieri di olio extravergine
1 peperoncino rosso

All’interno di una pagnotta cafona, che mi sono fatta fare da un noto panificio di San Sebastiano al Vesuvio, candidata a divenire “città del pane” ho sposato i sapori tipici dell’estate: tonno, mozzarella e pomodoro con l’aggiunta “esotica” di una guacamole mediterranea, dove il pomodoro prevale sull’avocado e al posto del lime ho usato un limone di Vietri, la mia casa adottiva. La pagnotta, inzuppata del guacamole mediterraneo (fatto con cipolla, avocado, succo di limone, peperoncino, pomodoro e i tipici ortaggi di stagione grigliati) ha poi contenuto un’insalata “classica” di pomodori, mozzarella e tonno. Una bontà!

 

Potrebbe interessarti:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>