Food » Peppovo alla Locanda del Profeta il 4 aprile

uova-di-gallina-livornese-web

Domani sera alla Locanda del Profeta, grazioso ristorante al centro città – Vico Satriano- alle 20,30 un appuntamento che anticipa la Pasqua e permette di conoscere una realtà produttiva di eccellenza: l’azienda agricola PeppOvo di Sora (Fr).

Protagonista quindi le uova, in una una serata di degustazione, organizzata in collaborazione con Laura Gambacorta, che vedrà protagoniste le pregiate uova di gallina di razza livornese dall’emblematico titolo “L’uovo rivelato”.

Lo chef-patron Simone Profeta propone un menu variegato per apprezzare le uova di Giuseppe Lecce, (PeppOvo, appunto!) che alleva 2800 galline di razza livornese con la tecnica del Free Range che consiste nel concedere ampi spazi vitali agli animali sia nel pascolo all’aria aperta sia nei ricoveri notturni.

Le uova delle “livornesi” allevate da Lecce risultano digeribili: nel pranzo di presentazione abbiamo potuto assaggiare piatti gustosi che ci hanno deliziato senza appesantirci. Ecco il menu della serata di domani, alle 20,30, con ticket di 40 euro e con posti limitati solo su prenotazione.

Il menu sarà:


Tartara di manzo con polvere di capperi disidratati, uovo di quaglia a occhio di bue,
salsa al basilico e lamponi
Uovo cotto a bassa temperatura con friarielli cotti in sottovuoto e successivamente
flambati, salsa di provola e tartufo nero
Paccheri saltati in padella nel lardo del guanciale, spuma di uovo, salsa al pecorino,
guanciale croccante e pepe di Sarawak
Filetto di manzo alla Bismark
Tiramisù
Gianduiotti
Pavlova ai frutti rossi

In abbinamento
Alta langa Docg 2013 “Limited edition” – Fontanafredda
Piodilei 2015 Chardonnay Langhe Doc – Pio Cesare
“La bella estate” 2016 Piemonte Moscato Passito Doc – Vite Colte

Un consiglio spassionato: prenoptate!

 

Potrebbe interessarti:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>