Food » Ra Ristosvago

Ra Ristosvago è un ristorante che sembra un viaggio.

E’ un luogo sospeso, dove ogni dettaglio ti lascia immaginare di essere altrove, ma dove, allo stesso tempo, i gozzi puteolani ti fanno sentire in armonia col territorio. Il bancone del bar, il divano, tutto è ricavato da antiche barchette a remi del porto di Pozzuoli, che dista un centinaio di metri.

Ra Ristosvago è un locale imprescindibile dalla sua cucina “rotonda”: io non credo sia solo perchè prova a immaginare tutte le pietanze con forma circolare o sferica, riuscendo a definire begli impiattamenti, lontani dalla banalità, allegri, colorati, un piacere per gli occhi.

Ma io penso che, soprattutto, “rotonda” sia l’aggettivo più giusto per un posto che evoca una navigazione circolare: sei ben conscio di partire da Pozzuoli, salpi per mari anche lontani, e poi sei lieto di accomodarti in un divano- gozzo e goderti l’approdo, di nuovo.

E’ un pò anche la storia di Raffaella Migliaccio, anima e creatrice del locale, che è stata in giro a lungo (Bologna, Milano) prima di tornare ” a casa” e realizzare un locale fortemente partenopeo ma con un’idea (l’aperitivo al banco, il menu con influenze esotiche) anche internazionale.

E’ un pò la storia di tutti noi, quando non viaggiamo per perderci o fuggire, ma per ritrovarci e tornare.

Ra Ristosvago è il posto ideale dove progettare e raccontare un viaggio, dove immaginarlo, illudendosi anche un pò di essere partiti per davvero. Ha una cucina con sapori riconoscibili e nostrani, ma anche con improvvise note esotiche, con un impiattamento elegante e ricercato, con accostamenti non banali.

Noi abbiamo assaggiato l’intero menu degustazione (proposto, tra l’altro, a prezzi competitivi) e possiamo dire di averlo molto apprezzato, dall’antipasto al dolce, con particolare nota per gli antipasti e per il dessert.

Pralina di mare (riso con nero di seppia) su salsa finocchio e curcuma

Trilogie di tartare:
Salmone con geleè di aperol
Tonno con guacamole e cipolla caramellata
Riso venere con gambero e riduzione di kiwi, geleè di lime

Millefoglie di Salmone e ricotta con crema zucca.

Ring al calamaro al limone su letto di crema di finocchi e curcuma e Tortino di polpo caramellato con scarola

Crosta di Gragnano ripieno di baccalà e bufala
con pomodorini in agrodolce su letto di friarielli

Fusilli con pesce spada, crema di melenzane e noci

Capellini di calamari e zucchine con maionese agli agrumi, con Baccalà mandorlato su salsa ceci

E poi Duetto di dolci, ovvero Tiramisù del Ra eSemifreddo al cioccolato bianco, ovvero due variazioni di cioccolato…una goduria!

Il locale è il posto ideale sia per una coppia che per una comitiva di amici, ha anche un palco, dove si alterneranno cantautori e serate di cover. Ha un’offerta che viene a riempire un vuoto che segnalo da anni a Napoli: quello dei locali per gli over 25 e under 50, per quella fascia della popolazione che dovrebbe essere in età post studio ma avere ancora tutte le energie e la voglia necessarie a godersi la vita e la mondanità di una bella serata.

Invece, Napoli e il suo territorio pullulano di locali per ragazzini o ristoranti “adulti” e l’unica offerta valida per la generazione di migranti digitali sembra essere quella della pizzerie gourmet. Ma non sempre si ha voglia di pizza e, soprattutto, talvolta si ha voglia di essere ispirati. A Ra Ristosvago questo succede, come in un magia, come di ritorno da una piccola, necessaria vacanza.

Potrebbe interessarti:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>