StoryTelling » Feliz Verano Amapola

img_5914

Una foodblogger a una sfilata di moda!

Grazie alla vulcanica Maridy Vicidomini, ho avuto il piacere di assistere alla sfilata per il primo compleanno di Eles Couture, griffe partenopea ad opera della creativa Ester Gatta,  già bellissima attrice, protagonista della tourneè teatrale di “Troppo napoletano!”.

img_5849

unnamed-12

Durante la sfilata abbiamo avuto il piacere di osservare i 32 outfit con ispirazioni andaluse e contaminazioni etniche, tra cui l’abito da sposa Red Passion, realizzato in mikado impreziosito da applicazioni di pietre e corredato da lungo velo di  tulle in tinta come anche l’abito di tulle ricamato dalle calde tonalità del beige con applicazioni floreali del papavero, simbolo di Amapola, il papavero appunto.

Il papavero era anche al centro delle decorazioni della bravissima Barbara Coscetta di BomBon Flower, che aveva ricoperto l’albero sulla passerella di decine di bellissimi papaveri rossi.

unnamed-29

unnamed-7

unnamed-21

In sala, un parterre di attori e personalità dello spettacolo, tra cui Giacomo Rizzo, accanto al quale avevo l’onore di stare seduta vicino.

18951242_10213204540653958_3731247229918933642_n

 

unnamed-39

 

Oltre alla sfilata, un intermezzo di danza sulle note del flamenco e uno divertente ad opera di Alessandro Bolide di Made in Sud, che ci ha fatto ridere pensando al matrimonio e alle donne belle, di cui il Circolo era pieno. Infine, una dinner show e il finale di confetti rossi e caffè Roko.

18952869_10213204966064593_742207712306368710_n

 

 

 

 

 

 

E io?

Io mi sentivo divertita e per nulla divertente, fasciata nel mio tubino nero troppo corto e poco adeguato all’occasione, inizialmente ho pensato anche di essere la persona sbagliata nel posto giusto. Voglio dire, un posto bello, elegante, con atmosfera spumeggiante, con i colori giusti, i profumi dell’estate, la vista sul Golfo, l’aria fresca di Posillipo.

Una foodblogger a una sfilata di moda sembrava un ossimoro, anche quando siamo arrivati alla cena e io avrei voluto fotografare e fare un reportage preciso e invece gli abiti di chiffon frusciavano intorno al bel buffet senza darmene la possibilità.

Ma alla fine, invece, mi sono accorta di essere nel posto giusto: la bellezza, la passione, l’amore della nostra città erano tutti espressi dai bellissimi vestiti di Eles Couture, dagli echi cinematografici che la collezione simboleggiava e dagli ospiti e dai racconti di Maridy Vicedomini, indiscussa e inappuntabile padrona di casa della serata.

Una donna Amapola: anche se non sono così elegante, in fondo, mi ci sento anch’io.

 

 

 

Potrebbe interessarti:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>