Food » Nasce il gruppo Foodblogger Italia

Schermata 11-2456245 alle 22.38.21

Questo blog nasce per parlare di cibo: ricette, prodotti, esperienze, ristoranti, negozi, eventi. L’idea non è (solo) quella di raccontare cosa cucino: non sono una brava cuoca e per di più sono una pessima fotografa! Piuttosto qui racconto di storie di cibo, di siti web che parlano di food, di trasmissioni tv- sempre più numerose- che hanno come oggetto la cucina.

Tutto questo può diventare, oltre che un hobby persino un impegno più serio, azzarderei dire quasi un lavoro. Senza voler citare la solita Sonia Peronaci di Giallozafferano parlerei delle simpatiche SorelleinPentola

buy viagra in canada

ma anche di Barbara Torresan, Ady MellesMariachiara Montera, Sara Querzola, Sandra Salerno, Valentina De Palma…donne che hanno fatto del loro blog e della loro passione un lavoro, diventando food stylist, food writer, food photographer, food marketing manager e altri mille lavori che ancora devono inventare. Perchè le foodblogger (sì, sono quasi sempre donne) sono brave, e mettono tutte loro stesse nella passione per la cucina, tanto da dventare brave, ma brave veramente. Anche la stampa “tradizionale” ha saputo intercettare questa tendenza (o almeno, lo hanno fatto alcuni giornalisti “illuminati” come Luciano Pignataro)

Perchè una cosa è certa: le aziende sono

viagra online canadian pharmacy

sempre più interessate a raggiungere un gruppo di persone, ormai numeroso, che il cibo lo ama, lo capisce e lo condivide, attraverso i social network generalisti (Facebook, Pinterest, Twitter) e su quelli ad hoc (come il geniale Gente del Fud voluto da Emilio Mansi e ben gestito dall’infaticabile Valentina De Caro). Contest, collaborazioni, partnership: i contatti tra foodblogger e aziende foodies si moltiplicano.

Ma come fare a incontrarsi? E quali sono le regole che devono contraddistinguere il rapporto tra le due parti, per fare in modo che i buoni prodotti e le aziende serie vadano avanti, ma anche che le blogger non svendano la propria essenza indipendente?

Ecco, per trovare un punto d’incontro e parlare di tutto questo, ho iniziato col creare un Linkedin, il social network professionale, il gruppo Foodblogger Italia, presto anche su Facebook. I consigli, le adesioni e le discussioni sono molto gradite.

Potrebbe interessarti:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>