Ischia Global film e Music Fest

hoteltermemanzi

Ieri sera non potevo dormire e ho scoperto che su Iris, in tarda serata, fanno un interessante speciale dall’Ischia Global Film e Music Fest di Pascal Vicidomini, di cui ho parlato proprio ieri del party di apertura.

Stavolta, invece, vorrei spendere due parole sulla cena di chiusura, che si svolgerà domenica 22 luglio presso il TERME MANZI HOTEL & SPA a Casamicciola Terme con lo chef resident Giovanni De Vivo Stella Michelin e lo chef Gialuca D’ambra del ristorante La Tuga del Resort Costa Del Capitano.

3hoteltermemanzi 37231535_1977155925628253_6006286977752629248_n

Prima di lasciarvi leggere il comunicato stampa integrale voglio sottolineare di quanto io sia contenta di ospitare su questo blog kermesse che, come nella più profonda anima di quanto scrivo, uniscano il mio territorio e le sue bellezze, all’Arte, alla Musica e al cinema e poi completino il tutto on un’enogastronomia che diventa Cultura.

Torna dal 15 al 22 luglio ad Ischia, la XVI edizione dell’Ischia Global Film & Music Fest, kermesse porterà ad Ischia celebrità nazionali ed internazionali del mondo del cinema e della musica. L’isola ha recitato come sfondo per decine di film, per cui ben consolidati sono i legami di Ischia con l’industria cinematografica. L’Ischia Global Film & Music Festival, un festival interessante, unico nel suo genere, una vetrina internazionale in uno scenario meraviglioso e suggestivo dove apprezzare film italiani, documentari, cortometraggi, video clip  e scoprire la magia dell’isola verde, tra mare, parchi termali, bellezze naturali e enogastronomia.

Per l’appunto domenica 22 luglio il TERME MANZI HOTEL & SPA a Casamicciola Terme ospiterà a cena l’Ischia Global Film & Music Fest e sarà lo chef residente Giovanni De Vivo Stella Michelin a realizzare un menù elegante e raffinato che offrirà agli ospiti i sapori del territorio. Lo chef residente Gianluca D’ambra del ristorante La Tuga del Resort Costa Del Capitano di Serrara Fontana ad Ischia, altra raffinata struttura della famiglia Polito, collaborerà nella realizzazione di gustose degustazioni per gli ospiti del Global Fest.

 

Cantine Partner:

Cantine Buonanno – Venticano AV

Fiano di Avellino Docg annata 2016

Campania Falanghina Igp annata 2017

Cantina Casula Vinaria – Campagna SA

Melodia-Fiano Colli di Salerno annata 2016

Falanga-Falanghina Colli di Salerno annata 2017

 

Pubblicato in Food | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Bocelli e Gragnaniello al party del Punta Molino incantano l’Ischia Global Fest

chi mi conosce sa che in casa nostra uno dei più grandi amori è il cinema. Potremmo dire che la nostra storia nasce e si evolve in un cinema… e ora che appassionato è anche il piccolo di casa, è diventata davvero la cifra stilistica della nostra famiglia.

Per questo vi racconto con piacere dei  party che animano l’Ischia Global Fest: quest’anno all’apertura presenti anche Bocelli e Gragnaniello. Ecco foto e comunicato stampa, dove potrete leggere anche cosa mangiano i vip. Va bene essere cinefili, ma qui siamo sempre food blogger, no?

rml_4412 rml_4271 rml_4590

Applausi per Andrea Bocelli premiato per il lavoro svolto dalla sua Fondazione benefica e per Enzo Gragnaniello che gli ha dedicato la canzone Mare. Accoglienza in stile dolcevita ischitana e un menù ispirato ai miti di Hollywood, che soggiornavano nell’isola verde per le celebrità dell’Ischia Global, che hanno fatto festa al Grand Hotel Punta Molino.

Il party organizzato da Eugenio e Patrizia Ossani si è animano nel ristorante O’ Rangio Fellone, quello della mitica rotonda cantata da Fred Bongusto, dove si è svolta una speciale premiazione condotta da Pascal Vicedomini. Nel menù delle star: antipasto “Richard Burton” con tartare di gambero rosso marinata all’arancia, arachidi tostate e burrata. Primo “Elizabeth Taylor” con chicche di patate in bouillabaisse di gallinella e fiori di zucca. Secondo “Luchino Visconti” con filetto di branzino in beccafico con rucola in guazzetto mediterraneo. Dolce “Sofia Loren” con capriccio ischitano in croccante sfogliato.

Tutti pazzi per l’attore Marcello Fonte, palma d’oro a Cannes come migliore attore per il film Dogman e parata di star con brindisi nella baia Punta Molino, davanti al Castello aragonese con Bocelli, Tony Renis, Hayma Washington, presidente degli Emmy gli oscar della tv americana, i Manetti Bros, Lily Collins, figlia di Phil, giovane attrice con oltre dieci milioni di follower famosa per il ruolo si Fantine nella serie Les Miserables. E poi il regista Poalo Genovese, il re degli addetti stampa italiani Enrico Lucherini, Nina Senycar, Madalina Ghenea, Umberto Smaila.

Andrea Bocelli e la compagna Veronica hanno ricevuto l’Ischia Humanitarian Award per l’attività dell’Andrea Bocelli Foundation. Il cantante ha divertito gli ospiti della festa scherzando sul suo rapporto con Veronica. “Ho conosciuto Veronica 16 anni – ha raccontato – e come succede sempre quando una donna si innamora di un uomo ho pensato di aver trovato il mio angelo: mi vestiva, mi spogliava, al mattino mi portava il caffè. Da quando invece è cominciata l’avventura della Fondazione, ho perso il mio angelo custode. E quando le faccio delle domande, so che devo aspettare il suono dei messaggi tecnologici che riceve sullo smartphone. Sono orgoglioso di questo premio e mi candido per uno alla pazienza”.

Pubblicato in Food | Contrassegnato | Lascia un commento

Cenando sotto un cielo diverso. Il Castello di Lettere per la beneficenza

cenando

Il Castello di Lettere è un paradiso. Se ci abbini cibo ottimo, vini splendidi, uno spettacolo e un ticket che va in beneficenza per il Santobono….Allora saprai che sei a un evento unico: Cenando sotto un cielo diverso.

Il Castello di Lettere è un posto incantevole, che forse andrebbe ancora più valorizzato

Ho iniziato dai simpatici aperitivi

tra cui quello de Il Pescatore di vietri sul Mare: gamberi al lime

no images were found

e da Il San Cristoforo

per poi passare a paste e zuppe:

la genovese di mare del Mamma Elena

e quella, veramente ottima, di carne, con un “segreto” dal bravissimo staff di Casa Marya

L’uovo panato della Famiglia Principe

e le patatine fritte Crisp4all

E poi tanti, tantissimi dolci e vini, sul calar della sera, chiudendo con un buonissimo sigaro del Sigaro Toscano, prima dello spettacolo di Albanese. Una serata indimenticabile!

Pubblicato in Food | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

La nuova pizzeria di Vincenzo Di Fiore

difiore

Acerra è la città di Pulcinella e anche di antica e solida tradizione panificatrice e dell’arte bianca. E infatti la piaevole serata in cui Vincenzo Di Fiore -noto pizzaiolo di Acerra ha ricevuto la seconda targa Avpn, col numero 736- per la sua nuova pizzeria sul Corso Italia di Acerra, è stata contraddistinta dal mito della nascita di Pulcinella e dell’antica tradizione di pani e pizze di Acerra.

Così, in omaggio a Pulcinella e al fagiolo dente di morto, tipico di Acerra, ha realizzato un arancino dedicato a Pulcinella, con un abbinamento inedito e buonissimo, con la dolcezza dei cannellini denominati “dente di morto” per il loro colore bianco opaco che vanno a sposarsi con provola e pomodorini gialli.

Ma ciò che mi ha colpito di più è l’impasto scioglievole, leggero e insieme saporito, veramente uno dei migliori assaggiati, in un periodo in cui ho provato tante pizze! Vincenzo cura gli impasti e anche l’ammacco.

Abbiamo assaggiato una verace al tonno, una margherita e una ai 4 pomodori, superlative, anche perchè in tutte si avvertiva la cura e la scelta di prodotti ottimi

Vincenzo Di Fiore ora può contare  su spazi maggiori grazie a 150 coperti interni ed altrettanti esterni nel bel locale che ha ristrutturato l’architetto Mario Dello Stritto, il cui design avevamo già apprezzato al Mesa.

Un posto bello, anche con un piccolo dehor esterno, dove veramente mangiare una pizza è un’esperienza piacevole e di gusto. Da non perdere!

Pubblicato in Food | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento