Trattoria Don Peppe al Centro Commerciale Campania

donpeppemenu

Il Centro Commerciale, definito un “Nonluogo” è comunque un posto “popolare”, nel senso che è adatto ai ragazzini che trovano un posto “chiuso” dove incontrarsi e uscire, alle famiglie con i bambini, che possono passeggiare con i passeggini e senza traffico, agli anziani che possono ripararsi dal freddo e dal caldo e riposarsi sulle panchine.

Un’utenza quanto mai eterogenea, che ha esigenze diverse e spesso anche una disponibilità economica ben calibrata. La sfida di dare qualità a prezzi contenuti, di accogliere una sala con varie necessità, di reggere ritmi sostenuti con un ampio numero di coperti, non è da poco.

Questa sfida è stata accolta da Don Peppe Trattoria, presente al Centro Commerciale Campania  e anche in altri due centri commerciali in Veneto (presto anche in altri posti nel Lazio).

Una sala gestita molto bene dai camerieri presenti, pensata per avere una connotazione precisa anche se, appunto, siamo in un Centro Commerciale. E invece c’è Napoli, il bellissimo presepe, i lampioncini.

Il servizio attento ha fatto sì che quello che altrove si rivela un fallimento -ovvero svolgere contemporaneamente una presentazione stampa e un normale servizio serale- sia stata una passeggiata.

E così abbiamo assaggiato il “Menù Natalizio”, che ci è stati presentato insieme ad una bella e lodevole iniziativa, e a una pizza fuori menu: la Pizza Pascalina (con friarielli) a favore del Pascale:

Il menù natalizio pure contiene un’iniziativa di beneficenza: per ogni piatto previsto dal menù, verrà devoluto un euro da donare in beneficenza.

Oltre a fare del bene, il menù era buono e ben articolato:

ottima in particolare la pizza “Bosco d’Autunno” con funghi porcini, castagne, guanciale del salumificio “Santoro”, tartufo e scaglie di parmigiano,

a cui è seguito un:

risotto allo zafferano con ragù bianco di costina di maialino nero, fonduta di provola e papaccelle con fiori eduli,

e per chiudere abbiamo assaggiato una selzione di dolci del locale, tra cui c’era anche il dolce di Casapesenna “RoccoBabbà

Pubblicato in Food | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Panettone Dolce Rubino di Leopoldo Infante

panettone

Il panettone dolce Rubyno di Leopoldo Infante è una sperimentazione: un panettone dalla lievitazione collaudata da anni di esperimenti, ma glassato al nuovissimo cioccolato Ruby, ovvero un cioccolato rosa, naturale che infatti è piaciuto a tutte le generazioni della mia famiglia.

Il cioccolato Ruby, infatti, non ha aromi, coloranti o additivi artificiali ed è quindi rova perchè nasce da una fava di cacao color rubino, appunto, coltivata in Brasile e Costa D’Avorio.

E comunque, visto che in tanti mi chiedono: “ma è leggero?” “ma il gusto?”.

Sappiate che garantisco!!!

Pubblicato in Food | Contrassegnato | Lascia un commento

Cenando sotto un cielo diverso

cenando

Dal punto di vista personale, sono orgogliosa e contenta che si facciano iniziative di beneficenza attraverso il food: riesco a contribuire a giuste cause (questa era per il Santobono Pausylipon) e a conoscere nuove realtà gastronomiche.

Tante quelle che hanno partecipato a questo evento, e tutte mi sono piaciute:

Ecco alcune delle cose belle viste, senza dimenticare i Panettoni, la struffolina di Elite, i sorbetti di frutta, le ottime pizze di Magma al Sakura e di Aniello Falanga ad Haccademia, e la splendida organizzazione curata e voluta dalla psicologa Alfonsina Longobardi e la comunicazione ad opera di Maria Consiglia Izzo e Grazia Guarino.

Pubblicato in Food | Lascia un commento

#InsiemeperilTerritorio: Natale d’Amore, Stelle ed Eccellenze per i bambini di Pausilipon e Policlinico Nuovo

Il bello di fare beneficenza con il cibo è che con un contributo davvero minimo si assiste ad una parata di gastro-star, da Pasquale Palamaro a Francesco Sposito, aggiungendo la presenza di altri chef e di tante aziende di eccellenza.

Una vera serata “vip” in cui fare del bene e…magiare bene!

Di seguito il comunicato stampa:

schermata-2018-12-20-alle-11-23-46

Evento solidale di alta qualità, con gran gala e cenone/spettacolo stellatissimo per donare un Natale sereno ai piccoli ricoverati. Uniti chef d’Eccellenza, produttori, scuole del Territorio, artisti solidali, esperti della Salute e del BenessereOttaviano. Giovedì 20 dicembre, alla Baita del Re Resort,“#InsiemeperilTerritorio: Natale d’Amore”, evento di autentica Eccellenza che ha come scopo donare un Natale quanto più sereno e gioioso possibile ai bambini ricoverati nel reparto di Oncologia del Pausilipon e di Pediatria del Policlinico Nuovo.
La manifestazione rientra nella rassegna “Salute, Alimentazione e Bellezza: tutto quello che molti non sanno” firmata dalla giornalista Teresa Lucianelli che ne è organizzatrice unitamente al patron Nunzio Illuminato, e allo chef Luca Grande, con il fondamentale contributo della Onlus specializzata “Diamo una mano” che coordinerà la consegna dei giocattoli ai piccoli pazienti con animatori specializzati in ambito ospedaliero, vestiti da Babbo Natale è da Elfi.
In programma, dalle ore 15 ai mercatini solidali ai quali partecipano anche scuole del territorio (di Ottaviano e Castellammare di Stabia, IC 2 Panzini) con i lavoretti degli alunni; alle 17,30 incontri sulla sana alimentazione e l’importanza dell’acqua da bere; alle 19 show cooking del bistellato chef Francesco Sposito di Taverna Estia, Brusciano, con aperitivo.
Di seguito, alle ore 20, gran gala con cenone/spettacolo, guidato dallo chef stellato Pasquale Palamaro del ristorante Indaco, Hotel Regina Isabella, Ischia. Partecipa un gruppo di chef di autentica eccellenza: Nunzio Spagnuolo di Cieddi Portici, con Michele Sammarco e Valerio Giuseppe Mandile; Paola Fiorentino star di Hell’s Kitchen, di Villa Fiorentino e Villa dei Fisici a Positano, con Vincenzo Ferro (l’Antica Fraconia) e Marco di Martino (personal chef); i maestri pizzaioli Aniello Falanga (Haccademia, Terzigno), Michele Cuomo, campione mondiale Pizza in Pala (Cerase’, Vico Equense), Carmela Iorio, vice campionessa mondiale categoria Pizza Fritta (Pizzeria Carmine Iorio, Melito); Antonio Battipaglia (Ruah, San Vitaliano); Vincenzo Toppi (Amor mio, Brusciano);  Maddalena Tessitore (Dogana Golosa, San Leucio) oltre a Luca Grande (Ce stava na vota, nuovo ristorante di prossima apertura ai Gradoni di Chiaia a Napoli), il patron de La Baita del Re Resort, Nunzio Illuminato; i maestri pasticcieri Ciro Scarpato, presidente Associazione Pasticcieri Napoletani (pasticceria Angela, San Sebastiano al Vesuvio); Gennaro Langellotti (Gallucci Nola); Francesco Lastra e Gennaro Peluso (Equipe Eccellenze Italiane); Pasquale Pesce (Antica Pasticceria Pesce, Avella).
Dalle ore 19 si esibiranno artisti gli solidali: Ilva Primavera grande simbolo della canzone classica partenopea, Gennaro De Crescenzo apprezzato interprete, Maria S. Movchan soprano dalla possente voce, i valenti maestri Armando Celentano, Raffaele Marzano, Enzo Savarese, la splendida danzatrice professionista del ventre Zakì Kairoli, con le allieve Najat e Shiva in “Notti alla corte del Sultano”.
Conclusione con ricca Pesca solidale a cura di: Icaro Le Gioie, Castellammare di Stabia; Ileana Mandile Estetica e Benessere, Casoria; Accademia Aseo, Napoli; Giuseppina Helen Passerotti, Positano, Luca Carnevale e Paola Fiorentino, protagonisti anche di una mostra d’Arte collettiva.
In palio un viaggio, gioielli, quadri, trousse di make up, cofanetti e trattamenti  viso/corpo di importanti case cosmetiche, ecc.

La magnifica tenuta sarà spettacolarmente illuminata dalle famose Luci d’Artista della Lucifesta di Antonio Criscuolo.
La manifestazione sarà seguita da testate giornalistiche televisive, radiofoniche, online e della carta stampata, blog specializzati.

Sostenitori: AIS, Associazione Italiana Sommelier Campania – Delegazione Comuni Vesuviani, responsabile Ernesto Lamatta; ISIS de Medici, Ottaviano, dir. ing. Vincenzo Falco; Azienda Altavigna di Gaetano Sepe, Cantine Taurasi Avellino; Azienda Agricola Diana, Caserta; Fattoria Alpega, Sarno; Fratelli Merolla; Gelati Vesuvio, Somma Vesuviana; Oleificio F.Lli Punzo, Pollena Trocchia; Antica Maccheroneria; Soleo, Terzigno – Peppe Imperatore; Il Fornaio, Pane ai Grani Antichi e Panini, Somma Vesuviana; Eurograf, Palma Campania

Prodotti per Pasticceria; Prelibatezze di Nonno Luigi, di PierFrancesco Ammirati; Spizzé Di Adele Lentano, Centro Commerciale La Cartiera, Pompei
Braceria L’Antico Portone, Qualiano, di Francesco Palma; Lucifesta istallazioni artistiche luminose, di Antonio Criscuolo, Luci d’Artista; Goeldlin, Cis Nola (is 2)
IC 2 Panzini, Castellammare di Stabia dir. Donatella Ambrosio; Ileana Mandile Estetica e Benessere, via Pio XII, Casoria, di Ileana Mandile; Luca Carnevale, pittore, Napoli; Icaro Le Gioie, Castellammare di Stabia, di Irma Carosella; Paola Fiorentino, chef pittrice, Positano; Biofonte, sez. Campania dott. Rosalia Ciorciaro; Accademia Aseo, Napoli, di Rosa Bennio; Helen Passerotti, Positano, di Giuseppina Passerotti; Happy Holiday Onlus, Napoli; Therapoint, Grafica e Stampa della manifestazione; Rino D’Antonio, Fotografia dell’evento.Baita del re Resort in via Valle delle Delizie, 13, ad Ottaviano
Info e prenotazioni: ‭081 8270793‬, responsabile segreteria Roberta Alinei

Pubblicato in Food | Lascia un commento