Food » Natale…food-iniziative e chef-premiazioni

DL_PVM

In attesa di raccontarvi tutto di Gustanatale, l’evento natalizio che si terrà ad Angri (Salerno) il 7 e l’8 dicembre), con un ricco programma enogastronomico ( e non solo!), vi dico che sabato c’è stato all’Hilton Sorrento Palace il Premio Villa Massa.

Cominciamo col dire a chi non lo sapesse che Villa Massa è un azienda che produce un liquore tipico campano: il limoncello. Il limoncello è una delle specialità tipiche di Sorrento e della Costiera in generale, ma ormai è entrato di diritto nel backgorund delle preparazioni casalinghe tradizionali e quindi in ogni casa partenopea che si rispetti…c’è una produzione propria! (ovviamente, compresa casa mia). Devo dire che il gusto cambia non solo a seconda delle quantità di alcol e zucchero ma anche, effettivamente, a seconda della qualità e della maturazione dei limoni, che devono essere un pò acerbi e che hanno fragranze diverse a seconda del luodo (quelli di Sorrento profumati e freschi, quelli di Amalfi intensi e ricchi, quelli delle isole rarefatti e fruttati…). Comunque, il limoncello Villa Massa è buono (e lo dico senza alcun interesse!) oltre ad essere, probabilmente, il più noto.

Il Premio -ottimamanete organizzato e pubblicizzato da Dieffe Comunicazione- è ormai alla sua sesta edizione ed è diviso in tre “categorie”: chef stranieri distintisi per aver fatto conoscere il proprio paese; rappresentanti di spicco dell’eno-gastronomia italiana che diffondono il “made in Italy” nel mondo; divulgatori dell’eno-gastronomia, che hanno permesso una crescita interculturale.

L’edizione 2011 ha visto tra i premiati:

  • Luisa Marelli Valazza: gestisce il ristorante “Al Sorriso”, 3 stelle Michelin.

  • Don Luigi Ciotti: Fondatore del “Gruppo Abele”e dell’attività “Libera Terra” che fa delle terre confiscate alle mafie una risorsa di sviluppo socio-economico, attraverso il coinvolgimento degli agricoltori e di altri settori produttivi del territorio.

  • Alexander Filin: Presidente dell’ “Associazione dei Cuochi russi” nonché membro dell’ “Accademia nazionale francese di gastronomia”, che lo ha insignito

    del titolo di “Master Chef”.

  • Vitaly Karsaev: È una stella emergente della catena Kofemania di Mosca (migliore catena di caffè in Russia con un’eccellente cucina). Uno tra i 10 migliori chef di Mosca. È specializzato nella cucina italiana e altamente apprezzato dagli esperti e dai palati raffinati.

Il Premio si è svolto nell’ambito delle giornate gastronomiche sorrentini, che hanno visto anche la presentazione del libro “Eat Parade“, dall’omonima rubrica del Tg2, che io adoro.

Per chiudere c’è da dire che Sorrento a Natale è magica e che quest’anno ha un ricco calendario di eventi natalizi da non mancare.

Potrebbe interessarti:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>